Serpenti Metamorphosis di Refik Anadol in mostra a Milano con Bulgari

Bulgari presenta la collezione Serpenti con un’installazione multimediale in piazza Duomo a Milano. Per esprimere al meglio le mille sfaccettature e la creatività della collezione ispirata al concetto di metamorfosi, sceglie l’arte del media artist e regista Refik Anadol.

Serpenti Metamorphosis, presentata il 6 settembre nel corner allestito in Duomo di Milano, è un’opera multimediale generata dall’intelligenza artificiale: gli algoritmi addestrati su 200 milioni di immagini della natura e 160 milioni di immagini di fiori disegnano nello spazio sculture di dati per trasformare i fenomeni naturali in immagini poetiche. È l’apoteosi del concetto di metamorfosi, inteso come cambiamento da una forma all’altra, che ispira sia l’opera che il metodo progettuale: Anadol trasforma la natura in dati e di nuovo i dati in immagini astratte capaci di risvegliare le emozioni e stimolare la percezione sensoriale.
Nel progetto artistico della Maison romana il Serpente, icona di Bulgari dal 1949, diventa simbolo di rinascita.

ph. ALESSANDRO ROMOLI

Abbiamo sintetizzato tramite un algoritmo oltre 200 milioni di immagini provenienti dagli archivi Heritage Bulgari, 70 milioni di fiori reali mescolati a immagini di serpenti, così è nata un’opera di “living art”, in continuo mutamento e trasformazione

L’installazione sarà visitabile sino al 30 ottobre 2021 prenotando online o tramite il QR code riportato all’ingresso dell’opera, sulle vetrine della Rinascente di Piazza del Duomo e della Boutique Bulgari di via Montenapoleone, oltre che sulle affissioni pubblicitarie esposte in vari punti della città. Inoltre, tutte le viste guidate saranno condotte da studenti esperti del Politecnico di Milano.

Per rafforzare questo omaggio a Milano e alla collezione Serpenti il negozio Bulgari di Via Montenapoleone ospiterà nello stesso periodo una mostra con alcune delle più significative creazioni Serpenti, retrospettiva aperta al pubblico che spazierà dai primi modelli di orologi Serpenti Tubogas, risalenti alla fine degli anni ’40, ai sontuosi bracciali-orologio degli anni ’60.

ph. ALESSANDRO ROMOLI
ph. ALESSANDRO ROMOLI
Prenota la visita al link events-bulgari.force.com

Similar Posts