Festa del Cinema di Roma 2021: film, ospiti, eventi

La sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma, ormai diventato un appuntamento imprescindibile per la realtà romana, prenderà il via domani 14 ottobre all’Auditorium Parco della Musica, si chiuderà il 24 con una particolare premiere Disney [Eternals] e coinvolgerà numerosi altri luoghi e realtà culturali della Città.

IL PROGRAMMA
La selezione ufficiale della Giuria ospiterà ventitré film, con l’obiettivo di offrire qualità ed eccellenza in tutte le espressioni cinematografiche: il cinema indipendente, la produzione di genere, l’opera di autori affermati, i registi emergenti, la ricerca e la sperimentazione, l’animazione, la visual art e i documentari. Il programma è tanto vasto e articolato che vi rimandiamo al link ufficiale della mostra per orari delle proiezioni e i singoli eventi.

Qui riassumiamo per sintesi i numeri essenziali.
23 film e documentari nella “Selezione Ufficiale”
3 “Tutti ne parlano”
11 “Eventi Speciali” | 3 coproduzioni Festa del Cinema – Alice nella città
8  “Riflessi”
13 “Incontri Ravvicinati”
10 “Duel”
5 “Preaperture”
1 “Restauro”
5 “Omaggi”
1 “Retrospettiva” di 13 titoli
7 “Film della nostra vita”
10 “Eventi per il sociale e per l’ambiente”
26 Altri eventi della Festa
23 i Paesi partecipanti: Arabia Saudita, Australia, Belgio, Canada, Cina, Danimarca, Francia, Giordania, Grecia, Indonesia, Iran, Italia, Kosovo, Messico, Norvegia, Regno Unito, Repubblica Dominicana, Singapore, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Taiwan

GLI OSPITI SUL RED CARPET

Si apre dunque il 14 con Jessica Chastain (The Eyes of Tammy Faye) e si chiude il 24 con Angelina Jolie (Eternals). E, in mezzo, arriva Johnny Depp (Puffins).

Sono loro il re e le regine del red carpet. E poi i premi alla carriera Tim Burton e Quentin Tarantino, Claudio Baglioni, Marco Bellocchio, Louis Garrel, Bella Thorne, Alfonso Cuaron, Luca Guadagnino, Luciano Ligabue, Fabrizio Moro, i Manetti Bros, Frank Miller, Zadie Smith, Andrew Garfield, Pierfrancesco Favino, Carlo Verdone, Gabriele Muccino, Fanny Ardant, Cecile de France, Zhang Yimou, Pif, Valeria Solarino, Fabio De Luigi, Oliver Stone, Sergio Rubini, Caterina Caselli, Zerocalcare, Valerio Mastandrea, Kenneth Branagh.

LA FESTA IN CITTÀ E IL FORTE IMPEGNO PER IL SOCIALE E PER L’AMBIENTE

Come tradizione l’Auditorium Parco della Musica, sarà il centro della manifestazione; le Sale Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio Gianni Borgna e Spazio Auditorium Arte ospiteranno proiezioni, incontri, eventi, mostre, convegni e dibattiti. 

Ma ormai come accade da anni, la Festa del Cinema coinvolgerà tutta la città: dal MAXXI alla Casa del Cinema, da Palazzo Merulana al Teatro dell’Opera di Roma fino a Scena. Torneranno le proiezioni al My Cityplex Savoy e al Teatro Palladium, presso la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS con MediCinema Italia Onlus, quelle a Rebibbia Nuovo Complesso e nelle dodici Case rifugio della Regione Lazio. E poi ancora Palazzo Migliori allo Spazio Rossellini, dal “Mattatoio” al Cinema Quattro Fontane, dal Ferrero Cinema Adriano all’Hotel de Russie e coinvolgerà, dal centro alla periferia, tre note librerie indipendenti (Tomo Libreria Caffè, Acilia libri, L’ora di libertà).

L’associazione “Alice nella città” che si muoverà in sincrono con l’organizzazione del Festival strutturerà secondo un proprio regolamento, una rassegna di film per ragazzi.
E poi Save the Children sarà presente con un evento di sensibilizzazione sul red carpet per tenere accesi i riflettori sui bambini afghani e su tutti i bambini in condizione di bisogno. A Villa Miani si terrà un Charity Gala Dinner a sostegno della Fondazione Telethon e Croce Rossa Italiana. La mostra fotografica AFGHANA, che si terrà presso l’Auditorium, documenterà la scelta di EMERGENCY di dare vita a un centro di maternità nell’isolata Valle del Panjshir. L’iniziativa “Go Plastic Free” consentirà, infine, con il supporto di uno sponsor,di limitare il consumo delle bottiglie di plastica durante la manifestazione, attraverso una politica di distribuzione degli erogatori lungo il carpet e nelle sale, e il riciclo dei materiali di consumo.

Queste le principali, ma non uniche, iniziative che dimostrano come un evento glamour e apparentemente effimero, possa diventare una occasione importante per trasmettere cultura e solidarietà sociale.

Il programma completo: www.romacinemafest.it

Similar Posts