Salone del Mobile e Fuorisalone, a presto!

Si è appena conclusa l’edizione 2021 del Salone del Mobile. Un’edizione che ha stupito tutti per numero di partecipanti.

In una situazione particolare come quella attuale e nel bel mezzo di un quasi ritorno alla normalità, uno degli eventi milanesi per eccellenza ha dimostrato quanto le persone abbiano voglia di tornare a vivere Milano come prima dell’arrivo del Covid. Lo hanno dimostrato le 60.000 presenze al Salone del Mobile Milano e il fermento nelle zone e nei quartieri milanesi del Fuorisalone, dove molti brand hanno esposto i propri prodotti e coinvolto le persone con allestimenti, esposizioni ed eventi di altissima qualità.

È stata l’edizione della rinascita per la città. Un evento che ha confermato la voglia di ritorno alla totale normalità.

Sono stati affrontati temi come la sostenibilità, l’inclusione e la creatività consapevole, sperimentando nuovi materiali e nuove soluzioni per far fronte ai temi dell’abitare contemporaneo. Progettisti, imprenditori, design lover, studenti e pubblico straniero hanno popolato la città nel rispetto delle norme anti-Covid.

I Numeri del Supersalone

Il “supersalone”, l’evento speciale 2021 del Salone del Mobile.Milano, inaugurato da un intervento “fuori programma” del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, si è concluso con un risultato molto positivo grazie alla forza attrattiva e alla grande capacità di coinvolgimento di un format inedito e trasversale in cui le aziende hanno fortemente creduto. Il tutto con assoluta sicurezza per operatori e visitatori che, grazie al sistema di controlli Green Pass e agli hub per i tamponi agli ingressi, hanno potuto lavorare e visitare la manifestazione senza rischi.

Sono stati 425 i brand espositori, di cui il 16% esteri a cui si sommano 170 giovani studenti provenienti da 22 Paesi e 39 designer indipendenti. In termini di affluenza di visitatori, le presenze registrate sono state oltre 60mila, in sei giorni da 113 Paesi. Più della metà sono stati operatori di settore e buyer (il 47% provenienti dall’estero). Quasi 1.800 i giornalisti accreditati da tutto il mondo.

I numeri del Fuorisalone

I numeri di questo 2021 fanno ben sperare in vista dell’edizione aprile 2022: si contano pubblicati nella piattaforma di Fuorisalone.it un totale di 900 designer, 763 eventi nell’anno corrente, di cui 600 sul territorio per l’edizione di settembre e un’audience record di più di 400.000 utenti unici e più di 2 milioni di pagine viste, dati di accesso oltre le aspettative e in linea con l’edizione 2019.

Come sempre, il Fuorisalone ha dato a tutti l’opportunità di scoprire luoghi abitualmente inaccessibili, come nel caso di Alcova: una sorta di città nella città a pochi passi dalla stazione della metropolitana Inganni, un format che ha aperto le porte di tre edifici di straordinario fascino, immersi in un grande parco urbano, ospitando oltre 50 espositori tra designer indipendenti, brand innovativi, gallerie, istituzioni culturali e aziende. È stata anche l’occasione per tornare nelle storiche e uniche cornici della città, da Palazzo Litta a Palazzo Bovara, passando per Palazzo Francesco Turati e Palazzo Serbelloni. Senza dimenticare il Brera Design District, punto di riferimento per il Design Milanese con i suoi 150 show-room permanenti, e poi zona Tortona, 5 VIE, La Triennale e il nuovo museo dell’ADI tra i protagonisti di questa meravigliosa edizione.

Appuntamento alla prossima edizione dal 5 al 10 aprile 2022.

Similar Posts