Al via da oggi MIA Fair – Milan Image Art Fair al Superstudio MAXI

Dal 7 al 10 ottobre torna in presenza la più importante fiera italiana dedicata alla fotografia. Tante le novità, una nuova sede, due nuove sezioni, un panel di 90 gallerie a cui si aggiungono 50 espositori suddivisi tra editoria, design e progetti speciali.

Al via la decima edizione di MIA Fair, la cui immagine coordinata è curata dal fotografo britannico Rankin che si è sempre contraddistinto, durante la sua lunga carriera, per l’approccio audace dietro l’obiettivo. Un estro capace di dar vita a immagini incisive, ritratti che rientrano a pieno titolo nell’iconografia contemporanea. Per dare un volto “inedito” alla fiera, Rankin ha utilizzato le immagini tratte dal suo progetto Saved by the Bell.

MIA Fair non poteva rendere omaggio a uno dei suoi più cari amici, Giovanni Gastel, recentemente scomparso. Lo fa proponendo il progetto espositivo che il fotografo milanese aveva ideato per l’edizione 2020.

La location: SUPERSTUDIO MAXI

MIA Fair cambia sede e si sposta nei 7.0000 m² dello spazio espositivo del SUPERSTUDIO MAXI a Milano (via Moncucco 35), in zona Famagosta.

Il conto alla rovescia è finito! Finalmente dopo un anno per tutti molto complicato, possiamo aprire le porte di MIA Fair e della sua nuova casa: SUPERSTUDIO MAXI. Uno spazio adatto alle nostre esigenze che ci permette di allargare lo spettro d’indagine sul mondo della fotografia contemporanea. Ci piace altresì sottolineare il significato simbolico di questo trasferimento: MIA Fair è il primo grande evento di questa sede, che sorge in zona Famagosta a Milano, un quartiere in rapida evoluzione che si candida a essere, nel prossimo futuro, uno dei poli culturali più propositivi della città, una prospettiva in cui crediamo e su cui vogliamo scommettere

affermano Fabio e Lorenza Castelli

Gli espositori

Il cuore della fiera è un panel di 90 gallerie, sia italiane che straniere.
Grazie al miglioramento della situazione attuale, sono molti gli espositori esteri provenienti da Paesi quali Svizzera, Paesi Bassi, Francia, Stati Uniti, Belgio, Germania, Slovenia, Grecia, Montenegro, Norvegia, Regno Unito, Svezia, Ungheria, che hanno deciso di tornare a Milano per mostrare quanto di meglio l’universo della fotografia è in grado di proporre.

Sponsor e partner

Per il decimo anno consecutivo, BNL Gruppo BNP Paribas è partner di MIA Fair nel ruolo di Main Sponsor, promuovendo il Premio BNL Gruppo BNP Paribas, quello di maggior rilievo della manifestazione, assegnato da una giuria, composta da Mauro Bombacigno, Head of Engagement Bnl Gruppo BNP Paribas Italia, Fabio Castelli, Francesca Malgara, Nicola Zanella, ad artisti che prendono parte alla fiera, esponendo con le proprie gallerie di riferimento.

Due nuove sezioni

Tra le tante novità di MIA Fair, anche due nuove sezioni. La prima è MIDA – Milan Image Design Art, dedicata a progetti che creano un dialogo tra la fotografia e il design e conta 11 espositori.

Al suo interno si trova Parallel, una mostra curata da Mosca&Partners, di Valerio Castelli e Caterina Mosca, con una selezione di oggetti ideati da designer internazionali contemporanei, edizioni limitate, art-design, progetti di ricerca innovativi che ragionano in termini di sostenibilità ambientale, e artigiani che producono piccole serie di altissima qualità, che si rapportano con lavori di fotografia. 

Similar Posts