Colori vivaci e toni retrò quelli del design di Masquespacio per BUN a Milano

A Milano ha aperto Bun Burgers, l’hamburgheria chic dallo stile innovativo e diverso dalle solite paninoteche.


A firmarne il design è Masquespacio, il duo di interior designer valenciani che riesce sempre a stupire con accostamenti atipici tra proposta gastronomica e ambientazione. Il locale totalmente plastic-free ha aperto in Viale Bligny, accanto a l’Università Bocconi.

Negli ultimi anni sono molte le catene di hamburger che hanno aperto e la maggior parte di esse opta per un look vintage e industriale per i propri spazi. A caratterizzare il locale milanese è lo stile e il concetto innovativo sviluppato per creare un ambiente sofisticato ed elegante.

L’uso del colore ne fa da padrone, tocchi dorati si insinuano su piastrelle da esterno in uno squillante verde, il tutto vivacizzato dai viola che insieme alla peculiarità degli ambienti preesistenti, si integrano alla perfezione nell’estetica progettuale creano un design fresco.

Ci siamo innamorati a prima vista delle pareti in mattoni rossi e degli archisiamo partiti da questi dettagli per progettare e abbiamo cercato di renderli attuali. Non volevamo un locale troppo nostalgico perché il target principale è la Generazione Z, molto attiva sui social e attenta alle tendenze. Per questo abbiamo individuato due colori guida che in questo periodo sono particolarmente in voga

Le parole dei due designer spagnoli

Al look fresco si abbina l’attenzione ecologica del marchio: Bun è un ristorante completamente plastic free, ha scelto materiali naturali per l’arredo, tavoli in legno, piante e serve il cibo e le bevande unicamente in confezioni compostabili per rappresentare la sua identità sana.

Si trova qui: Bun Burgers, viale Bligny 19/A, Milano
www.bunburgers.com

Similar Posts