Al via i mondiali di sci di Cortina 2021. Ieri la Cerimonia d’apertura

È il futuro il tema dello spettacolo andato in scena ieri sera da Cortina D’Ampezzo. Il messaggio vede lo sport, la speranza e la passione come motore per guardare avanti con fiducia. Dal passato, al presente diretti al futuro, il racconto in cui i valori dello sport sono la linfa di crescita e di sviluppo di territori e comunità.

Slalom di emozioni, tra artisti, performance e un chiaro messaggio di speranza. A rendere l’evento ancora più magico ed emozionante ha contribuito anche la neve.

La musica è stata protagonista con l’esibizione di due grandi artisti come Francesco Gabbani e Gianna Nannini, ma anche con Jacopo Mastrangelo, il giovane diventato famoso per aver suonato Morricone con la sua chitarra elettrica dalla terrazza di casa affacciata su Piazza Navona nei giorni del primo lockdown.

Omaggio anche al Carnevale di Venezia e all’Arena, palcoscenico dal quale ha cantato il tenore Piotr Beczala.

Sotto la neve ha preso parola il Presidente della Fisi, Flavio Roda, che si è detto sicuro che “nonostante le difficili condizioni di questi giorni, sarà un grande Mondiale, voluto con molto impegno da parte di tutti”.

Abbiamo fatto tutto questo anche grazie a dei valori che il nostro Paese meglio di chiunque altro sa rappresentare, la capacità di adattamento, di trovare soluzioni nei momenti più difficili e fare squadra.

Le parole di Alessandro Benetton, presidente della Fondazione Cortina 2021

Lo spettacolo è stato organizzato dall’agenzia Triumph Group International.

Similar Posts